venerdì 11 dicembre 2009

Leggere: perchè no?

Padre. Del padre s’invoca il nome, dall’alto d’una croce, nell’alveo dei templi, all’ombra d’un altare; del padre rivive il seme, l’impronta, il peccato originale ; del padre s’anela il plauso, temendone la mano. O forse d’Edipo si contempla il destino, paventando dell’avo la caduta, complesso desìo di veder la fine dell’uomo cui il principio dovemmo? Nemesi e compenso, del padre il figlio rimira lo sguardo, assimila il gesto, ammira la forza; ne segue l’orma sentendone il peso, quel gravame sospeso dell’ombra più lunga.
“L’ombra più lunga. Tre racconti sul padre” (Colonnese editore), agile libello del sociologo e scrittore Gianfranco Pecchinenda, è sintesi asciutta d’antinomie figurative, di padri ancor figli che rincorrono l’austero cipiglio di aviti patriarchi, figli cresciuti nel ventre kafkiano di egotistici “patres” di famiglie avvolgenti, ahimè soffocanti, madri e germani a far da contorno: perché nell’arena si scende in due, il ballo è danza mortale, tra un padre ed un figlio. Anime nude a fronteggiarsi, il sole verticale della pampa che scolora nell’ombra ineludibile di un patriarca al tramonto, lo sguardo del Figlio che diviene lo specchio del Padre: di questi il passo è pesante, l’incedere sicuro; di quelli il guizzo è felino, eppur febbrile perché vieppiù acerbo, quasi insicuro. All’ombra dei totem gli spiriti danzavano, ma i “Mani” son lemuri ormai passati di moda; a noi moderni è rimasto lo scarno conforto di famiglie-rifugio in cui trovar ricetto ed appiglio, il cerchio sacrale consunto, corpi in risonanza, il limite estremo così contiguo, così sottile. Pecchinenda amalgama mistura letteraria con mano esperta ed alchimia perfetta: un equilibrio stilistico che dimostra una ricercatezza lessicale in scia con l’espressionismo kafkiano de la “Lettera al padre”, frammenti d’Europa che s’innestano su note scintillanti ed argentine, un tango “caliente” come il tepore del ricordo, quel sentore indefinito ed antico che sfuma nell’oblio. “L’ombra più lunga” si staglia all’orizzonte, i contorni fumosi e slabbrati: è un tramonto pieno e decadente, ombra d’un padre che evapora stancamente, lo sguardo terso verso un domani che al figlio può solo indicare. Perché “i progetti dei padri sono i destini dei figli”, anche quando la strada è contorta, fangosa ed ostacola il passo. Perché le orme vanno ricalcate pur se il verso è discosto, anche se il cammino diverge. E nessuna prece terrà saldo l’animo come l’abbraccio d’un padre.

domenica 29 novembre 2009

Battute per simpatiche domeniche passate in famiglia rimpiangendo gli orfani e chi la famiglia non ce l'ha:

Governicoli. Brunetta: ''Non sono il dottor Stranamore". Non riesce a salire sulla bomba.


Politique. Il Senato stoppa la RU486: No all'immissione sul mercato. Per abortire basterà una foto di Gasparri.


Più dolce e più piccolo, arriva il super-pomodoro che fa gola ai bambini. E sa pure di cacao meravigliao.


Separati in casa. Veronica chiede a Silvio 3,5 milioni al mese. E questo solo per pagare i filippini.


Affondo di Berlusconi: ''Contro di me una persecuzione giudiziaria, siamo sull'orlo della guerra civile''. Il che sarebbe l'unica cosa civile rimasta in Italia.


Tremonti e Brunetta hanno fatto la pace. Un lungo abbraccio tra i due. Poi Tremonti s' è accorto di Brunetta più in basso.


Attualitè. Pare che giri un video hard della Mussolini. Dopo i trans di Marrazzo, finalmente una donna con le palle.


Berluscanews: "Mai parlato di guerra civile. Vi pare che se eravamo in guerra non facevo scorta di troie di riserva?".


Vaticanews. Il Papa: "AnKe Cesù era une micrante". La Lega: "Qualcuno ci è sfuggito, la perfezione è di Dio".


Salute. Il virus dell'influenza A sta mutando. Dal 1 dicembre te lo becchi solo se hai il decoder.


Australia. Cecchini per abbattere dromedari selvaggi. Per fermarli sparano alle gobbe.


Lombroso e 'l'uomo delinquente', a Torino il museo dedicato al padre dell'antropologia criminale. Fa discutere la riproduzione di Calderoli a grandezza naturale.


Calendari, arriva quello della Polizia per il 2010. Visti i tagli alla sicurezza è normale che gli agenti rimagano in mutande.


Tv. Con la Placido rivive il mito di Moana: ''Una vera e propria sfida''. Stremati anche quelli della troupe.


Bondi sul Frecciarossa col suo cane. Il treno si è fermato più volte per far pisciare il Ministro.


Politique. Napolitano: ''I giudici si attengano rigorosamente alle loro funzioni''.Ehi nonno! Ma almeno una tirata d'orecchie al Nano a quando??


Berluscanews. Berlusconi: "Mi occupo di mafia, ma soltanto con le barzellette. Anzi a proposito la sapete quella del nano mafioso?".

sabato 28 novembre 2009

venerdì 27 novembre 2009

giovedì 26 novembre 2009

Battute spinte per gente repressa non depressa sessualmente inattiva ed appagata dalla vita:

TV. Frizzi: "Torno da protagonista su Raiuno con un Capodanno 'frizzante'". Ho deciso cosa fare per Capodanno. Espatrio.


Notizie USA e getta. La figlia di Cher diventa uomo. "Sono comunque meno rifatta di mia madre", ha commentato l'uomo.


Sono in pena. Carceri, proteste dei detenuti. Gli agenti: "Alfano intervenga subito, non vorremmo esser costretti ad aumentare il numero dei "suicidi"."


Alfano: "La giustizia? Dovrebbe funzionare come un'azienda". E indovina un pò chi è il padrone?


Berlusconi: “Stare in parlamento è pesante.” E non hai idea di che aria tira in galera!


La Bellucci è incinta . Non vedo l'ora che esca il suo nuovo calendario premaman.


Creduto in coma per 23 anni"Capivo e cercavo di urlare". Emozione per il racconto shock del cervello di Gasparri.


Caso Cosentino, la Giunta della Camera respinge la richiesta di arresto. Potrebbe andar peggio. Potrebbe piovere.


Giornata mondiale dedicata alla violenza sulle donne. Berlusconi: "Fate come me, io non le pago neanche, figuriamoci!".


Governicoli. Brunetta rivela: ''Tremonti non è un economista. Anche nel rigore si può fare sviluppo. E io non sono un vero nano".


Crisi, torna a crescere la fiducia dei consumatori. "Adesso ci consumiamo con più ottimismo".


Italia, una donna su tre è vittima. Le altre due sono la Santanchè e la Mussolini.


Politica. Rutelli lancia "Alleanza X l'Italia". La X indica dove scavare per ritrovare il cadavere di Rutelli.


Giustizia. Alfano: "Non se ne parla proprio di ritirare il ddl intercettazioni".Anche stanotte Alfano dormirà tranquillo e al calduccio. Nella sua cuccia.


Napolitano: "Stop a violenza a donne". Cavolo è talmente incisivo che non molesterò nessuna per i prossimi cinque minuti!


Il Giornale: "Berlusconi sarà indagato per mafia". Finalmente una buona notizia!

mercoledì 25 novembre 2009

Leggere: perchè no?

Quale scempio più nefasto del toglier la vita con mano proba, da boia pubblicamente istituzionalizzato? Il grido d’un condannato è fiele mefitico e straziante nel tessuto dello Stato, quello Stato che si cinse la chioma dell’alloro dei retti, e che poi con mano ad artiglio stringe la ferula del più bieco dei comandamenti, quello di dar morte “in nomine societatis”. “Niente boia dove abbasta il carceriere”, per dirla con Victor Hugo; e prima di lui il Beccaria secondo cui “leggi che son fatte per uomini non devon punire come fosser di Dio”. Mariano Josè de Larra ne era ben conscio, e da buon polemista, giornalista di puntuta favella, argomentava sicuro in quel di Spagna, qualche secolo orsono. Anima romantica di fiero cipiglio, nacque nella “Cattolicissima” agli albori dell’ottocento, svezzato da idee liberali di matrice illuminista, tenuto a balia in culla parigina e avviluppato nel tricolore napoleonico, il code civil a far da ninnolo e riparo: inquieto spirito di tempi convulsi, la sua verve anticonformista e vitale traspar sovente nei suoi articoli graffianti. E per aver conto dei demoni che gli agitavan la penna basta rileggere due brevi scritti ripubblicati or ora per Colonnese editore:”Un condannato a morte” e “I Taglieggiatori”, in cui s’amalgama perfetta tutta la pietas non verso il reo sgomento, ai ceppi ferrosi assiso, ma verso l’istesso corpus statale, abbietto perché vile nella sua pubblica vendetta. Perché non giustizia si anela, tagliando teste per leggi e codicilli, bensì ferale e al contempo banale vendetta: vermiglio umore che acceca la ratio, il sangue del condannato non monda lo Stato, di Erinni non placa il gozzo e la sete, divenendo inutile scempio, di un turpe spettacolo spuma e champagne. Il Grand Guignol dello Stato non cala il sipario, piuttosto mannaia:”Cosa aspetta la folla?” par dirci de Larra, “di cosa è curiosa codesta Nazione?”. Domanda irrisolta, rovello che si propone, ancora ed ancora, senza mai dipanarsi: Caino tutti lo toccano, lo strattonano, e nessuno perdona, né slega i legacci. Ma una Nazione non prova compassione, non prova desìo o titubanza, né oblio: il “file rouge” è rosso sanguigno, e con esso il boia rattoppa il capestro, la mano è ferma, né trema il nerbo. “Evviva!”, esulta la folla, “Evviva!” che della morte si dia spettacolo, e che il matador trionfi ancora, una volta di più. Questo era allora, nell’Europa che fu, eppur mai tema risulta vieppiù attuale e controverso: moratorie, dilazioni, sospensioni, ed infine esecuzioni. Che sia una garrota, un lama od un capestro, che si fermi il cuore con asettica puntura, o si geli il sudore della fronte con stille infuocate alla nuca del reo, mai pena fu più ingiusta che veder un uomo morir per mano di Giustizia. Oggi come allora.

L'Animale Politico:

domenica 22 novembre 2009

Battute della domenica sulla corriera ma senza correre col Corriere sotto braccio:

Processo breve, Alfano: ''Solo l'1% dei procedimenti sarà prescritto''. Che coincidenza, proprio quelli di quell'Uno lì??


Italicus. Napolitano: "In Parlamento vedo grosse difficoltà". Anche il Grande Vecchio s'è accorto del pericolo elezioni anticipate. Solito tran-tran a casa Berlusconi invece: lì il problema è il rischio erezioni posticipate. Quando non le paghi le troie sono molto più esigenti.


H1N1. Influenza A, tre vittime a Napoli. Il virus è così brutale che ha già rivendicato una piazza di spaccio a Scampia.


Tecnology. Presentato lo spray che ritarda di cinque volte l’eiaculazione. In compenso mi verrà un crampo alla mano.


Il 'mostro del Circeo' a nozze con ex giornalista de "Il Giornale": ''Il suo passato non mi spaventa" ha dichiarato il mostro.


"Acqua ai privati: il Governo non si ferma. L'opposizione è imbottigliata.


"Malattie reumatiche, 10 regole per riconoscerle. La prima è che quando provi a prendere in braccio la tua escort preferita , il braccio ti rimane attaccato al suo culo" .


Attualitè. Trovata morta la trans Brenda, carbonizzata in casa. Marrazzo aveva anche il vizio del fumo, a quanto pare.


No Berlusconi-day, Bersani: “Non ci andiamo, ma ci andrà la nostra base". Per altezza diviso due: il che dà l'idea matematica dell'idiozia di Bersani.


Influenza A, il virus è mutato. E' talmente cambiato che finalmente il vaccino sarà efficace.


Vaticanews. ''Papa Wojtyla faceva penitenza e si flagellava''. Shock per il racconto della suora-governante del Pontefice. La Monaca di Monza: "Non mi chiamava mai quando c'era da divertirsi".


Attualitè. Le donne 'indossano' 515 additivi chimici, complici profumo, smalto e rossetto. Quindi ecco spiegata quella radioattività sospetta a Villa Certosa.


Camerata a noi. Fini: "Stranieri diversi? Chi lo dice è uno stronzo". Esagerato, bastava dire "Borghezio".


Vaticanews. Ratzinga agli artisti: " E' importante riscoprire fera pellezza. Lasciate pure me calentario di Monika Pellucci".


S'infittisce il mistero per la morte del trans Brenda. Non solo è stata ritrovata affumicata, non solo il suo computer è stato trovato nel lavandino, ma adesso è sparito anche il suo cellulare. Certo era proprio una donna sbadata.

Mi sto sbrolodando tutto:

giovedì 19 novembre 2009

Battute tarlate da menti ottenebrate che stridono col logorio della vita moderna sognando un tango in tanga con la Longoria:

Lega Nord. Borghezio rivela di credere agli UFO. Questi omini in verde, sempre alla ricerca di vite intelligenti: deve esser la curiosità verso ciò che non conoscono.


Arte. La Gioconda come la Maja, Leonardo dipinse anche una Monna Lisa 'desnuda'. Ma non la mollava per meno di cinquecento fiorini.


Telefono azzurro, vittima di bullismo 1 bambino su 4. Gli altri 3 lo stavano pestando.


Governo. Schifani-Fini, minaccia di elezioni anticipate. Continuando di questo passo anche la mafia sarà costretta a dissociarsi da questo governo.


Acqua ai privati. Finalmente la particella di sodio si sentirà meno sola.


Berluscanews. "Mai pensato ad elezioni anticipate". Bersani: "Lo manderemo a casa". Niente di più facile, basta dirgli che sono arrivate le troie fresche di giornata.


Cosentino: ''Decide il premier, io resto al mio posto''. E questo è solo un avvertimento.


Immigrazione. Bossi: ''Mandiamoli a casa''. Fini: ''Anatemi inutili''. Ha ragione, meglio l'ampolla del Po da bere durante i riti celtici invocando Odino e ruttando in bergamasco stretto.


Scienze. Gasparri non ha mai assunto droghe. Resta perciò da spiegare il passo falso dell'evoluzionismo.


''Marina Berlusconi la donna più potente d'Italia'', su 'Le Figaro' il ritratto del presidente di Fininvest. Quello del padre su "Le Figà".


Sentenze. Il giudice: sì al congedo dei papà anche nei due mesi prima del parto. E in caso di rottura delle acque saranno dispensati dal chiamare l'idraulico.


Ministeri della vita. Carfagna effettua analisi del capello per test antidroga. "Le ho fatto anch'io il test del pelo e posso confermare che non ha mai assunto droghe", ha ribadito Berlusconi.


Caso Cosentino. Aumentano le divergenze all'interno del Governo. Gli scissionisti premono per una Regione tutta loro.


Vaticanews. Ratzinga: "Mio penziero fa a tuti pampini che in monto sofrono fame, vitime ti apusi, di malatie, di poca atenzione ta parte tegli atulti, e da tropa da parte ti sacertoti".

mercoledì 18 novembre 2009

martedì 17 novembre 2009

Ne ho le palle stracolme, no sul serio, due sacchi di iuta pieni di marron molto poco glaces:

Taglio e cucito. Finanziaria, la Gelmini smentisce i tagli alla ricerca: "E' falso. I ricercatori godranno di tutti i comfort. Potranno continuare a girare nella ruota dei criceti da laboratorio".


Vaticanews. Il Papa:"La proclamazione di Cristo richiede la conoscenza della nuova cultura di Internet". Per adesso sono ancora al capitolo "Sodoma e Gomorra" su Youporn.


Economia. Un milione e mezzo di disoccupati in più nel 2010. Ma il governo è ottimista, nel 2012 ci sarà la ripresa. Dello sciame meterorico che investirà la Terra.


Attualitè. Marrazzo è in cura da uno psicologo. Dice che in trans riesce a rilassarsi.


Veltroni: "Torno a partecipare alla vita del Pd". Cazzo Walter, manco in Africa t'hanno voluto!


Vertice Fao. "Basta sprechi", ha detto l'omino vestito di bianco col cappello d'ermellino in testa pasteggiando a caviale e vin santo.


Berluscanews. Processo Mediaset, rinvio per legittimo impedimento: al vertice FAO c'era bisogno di lui per delle barzellette urgenti. Momenti di imbarazzo quando il Premier ha tastato il culo ad una hostess per vedere che non fosse troppo denutrita.


Influenza A per Floris, in forse la puntata di 'Ballarò'. Ma spunta l'ipotesi Topo Gigio. Il pubblico non si accorgerà nemmeno della sostituzione.


Ministeri della vita. Bondi: ''Dissento da Fini ma serve il confronto libero. Da Fini".


Minziolin-show. Ovvero come schierare un TG a favor di governo, ma non di telecamere. Minziolin, che cane. Pavlov sarebbe al settimo cielo. Talmente fazioso che Emilio Fede gli ha chiesto i danni. Talmente schierato che Belpietro a confronto è un arbitro imparziale. Comprato da Moggi. Talemnte stronzo che se lo calpesti ti porta fortuna.


Berlusquiz. "Anch'io nell' '89 a Berlino, picconai il muro con quel che avevo sottomano. Indovinate cos'era?".

lunedì 16 novembre 2009

sabato 14 novembre 2009

Vignetta del buonumore:

Battute talmente incisive che a confronto i morsi sulla recchia di Mike Tyson fanno solo il solletico:

Dialogo sulla giustizia. Berlusconi e Fini s'incontrano, parlano, confrontano, cazzeggiano. Il Tappo vuole la prescrizione breve: ormai si sà, data l'età soffre di eiaculegislatio brevis......


Caso Cosentino, mercoledì l'audizione. Bonaiuti: "Candidatura? Decide quello partito".


Goodnews. Nei primi sei mesi dell'anno sequestrate 170 tonnellate di tabacchi. E tutte a casa di Camilleri.


Politica. Nato “Alleanza per l'Italia”, il nuovo partito di Rutelli. Wow! Non vedevo l'ora di vedere quell'omino muovere i primi passi da solo! Rutelli ha dato l'annuncio dal predellino del suo triciclo.


Berluscanews. L'accordo sulla giustizia pare vicino. Il Premier sta solo decidendo con quale delle sue innumerevoli minchie mettercelo a quel posto.


Vaticanews: Per la Chiesa 'bisogna tutelare i diritti di tutti, regolari e irregolari''. Da oggi in poi i respingimenti saranno effettuati con cannoni ad acqua santa.


Berlusconi: "Anch'io nell'89 ero davanti al Muro. Sono quello di spalle che ci piscia contro".


Giustizia. Due anni per grado, poi l'estinzione del processo. Ecco la "ragionevole durata". Berlusconi: "Non mi soddisfa del tutto ma mi accontento. Io avevo proposto l'estinzione dei giudici".


Virus A, altre quattro vittime. La situazione è talmente grave che in parlamento prendono la cocaina per via intramuscolare.


Berluscanews. Parla Mohamed Game, l'ingegnere dell'attentato che il 12 ottobre si fece esplodere nella caserma a Milano. Nel suo pc un dossier su Berlusconi. Contestata immediatamente l'accusa di detenzione di materiale pedo-pornografico.


Morte Cucchi. I carabinieri: "Mai entrati in quella cella. Non avevamo la chiave. Anche perchè gliel' avevamo cacciata in un occhio".


"Crocifisso, studenti contro il 'no': oltre la metà lo vuole in classe. MA in quella affianco".


Editoria. Il Giornale: "Asteroide passa a soli 14.000 km da Berlusconi".


Giustizia. Processo breve, Casini attacca: "Una porcheria, diremo no". Wow! E' talmente incisivo che mi vien voglia di iscrivermi all'UDC. Pare che sia un toccasana per la stitichezza.


Divorzio. La Lario porta Papi in tribunale. Per una volta una donna che gli calerà le braghe. Berlusconi è talmente incazzato che le sue troie le chiama tutte Veronica.


Auto killer, 13 morti al giorno sulle strade. E pensare che mia moglie gira a piedi.


Bocchino sul ddl per i processi brevi: "Siamo convinti che possa essere una buona legge nell'interesse di tutti gli italiani." Poi dice che con quel nome lì, uno non fa godere Berlusconi......


Scienze. Scoperta acqua sulla Luna. Visti i tempi, tutto fa brodo.

giovedì 12 novembre 2009

mercoledì 11 novembre 2009

Scherza coi fanti ma lascia stare i Santanchè:

Battute veloci veloci da leccarsi i baffi di D'Alema o le doppie punte della Prestigiacomo:

Vaticanews. Benedetto XVI: ''La Chieza sia pofera e lipera''. AHAHAHAHAHAHA...Santità le va sempre di scherzare!!!


Tv. La Santanchè da del pedofilo a Maometto durante Buona Domenica. La Santanchè. Se Sgarbi avesse le tette sarebbe lei. La Santanchè. Quando non hai del kerosene per la stufa basta una goccia del suo sudore per dare fuoco ad un intero campo rom. La Santanchè....perchè?


Anniversari. 9 novembre 1989, Berlino dice addio al Muro."Quanta emozione, quando con le ruspe abbatterono la mia cintura gibaud", ha ricordato un commosso Giuliano Ferrara.


RAI. Probabile rientro di Marrazzo in azienda. Beh, di sicuro un buco lo trova sempre.


Giovanardi: "Cucchi morto perché drogato". Non pervenuto invece il quantitativo di imbecillità presente nel sottosogretario. Giovanardi, quell'espressione un pò così da topo da laboratorio.


H1N1. Per l'influenza suina, Berlusconi non si vaccinerà. Ma le sue escort dovranno indossare tutte guepierre e mascherina.


Vaticanews. Bagnasco: "In Italia c'è un clima politico di odio, è ingiusto e pericoloso per la nazione". Strano pensavo che s'andasse d'amore e d'acconcordato.


Napoli. Richiesta l'autorizzazione a procedere per concorso in associazione mafiosa per Cosentino. E' nel momento del bisogno che si vedono gli amici degli amici.


Italnews. Il Papa: «Aprite cuore ai migranti». Calderoli: "Grazie Santità, stiamo già affilando i coltelli".


Riforma della giustizia, vertice Berlusconi-Fini: si cerca l'intesa. Due ore di colloquio tra i due. Con la D'Addario c'è voluto di meno.


Napoli. Ischia affonda nell'abusivismo edilizio: ennesima tragedia per smottamenti alluvionali. Adesso Berlusconi sa dove andare a fare i fanghi.


Caso Marrazzo, il suo legale: ''Tornerà a fare il giornalista in Rai, è un suo diritto''. E si sa quanto gli piacciono le cose diritte.


RAI. Minzolini ha dedicato un intero editoriale al Tg1 in difesa di Berlusconi. E il mio cane che si limita a darmi la zampa, quello stronzo!


Napoli. "A Cosentino i voti del clan dei Casalesi". La solita camorra ad orologeria.


Scuola. La Gelmini è incinta. Sarà un parto col taglio, mi sa.


Corona: ''Non mi pento di nulla. E se mi condannano scappo in Brasile''. Che strano era lo stesso piano di Marrazzo: come viados di fuga, s'intende.

martedì 10 novembre 2009

Leggere: perchè no?

Abusi. Tema corrente di cronache familiari deviate, amori morbosi e patologie oscure. Ma che può divenire una tela sfilacciata, d’un’artista border-line, al limite della dispercezione, i tagli modulari sul tessuto endemico ben visibili e sanguinolenti, nel ricordo d’una bimba attonita, feticcio animato di vivida innocenza, gli occhi sgranati a fissare del volto l’orrore, la sua contigua violenza. Un riverbero asfittico di carezze sfumate, un amore rachitico, tubercolotico, a sputar indifferenza ed umori virali: un padre-uncino a scarnificare il volto acerbo d’una figlia sgomenta; una madre-baccello spossata ed inerme, vestale di cenere, a guardia di bastioni in rovina, il fuoco d’un dispotismo miserevole, di stracci frusti, che si staglia minaccioso, obliquo e morente. Un flusso letargico di memorie sopite, fiere mai dome, che s’agitano nel cerchio infuocato d’una donna “captiva” , scheggia rabbiosa sfuggita ad un passato di sofferenze primigenie. Mary il suo nome, il suo vessillo slabbrato: donna-sirena, ad annaspare nel limen lutulento d’una fanciullezza negata, il suo canto angoscioso risuona nelle pagine-confessione de “L’artista in gabbia. Storia della bambina Mary” (Vox edizioni), uno schiaffo urticante che la psicologa Eleonora Capuozzo imprime sulla pagina, con la stessa vis espressiva con cui la “folle” Betty Bee (all’anagrafe Elisabetta Leonetti) genera le sue opere “daemoniche”. Le due donne disegnano orbite convergenti, un percorso che s’interseca come caduceo ermetico, emblema d’una sinestesia speculare, in cui inchiostro al nero di pece e colori eversivi si fondono, episteme percettiva d’un linguaggio comune, assimilato e sublimato nell’archetipo d’una sofferenza escatologica. Artista in gabbia perché represso, abusato nella sua intima essenza, ma che assecondando il suo demone ritrova sé stesso, un filo serico che si tende sull’infinito a legarne l’animo lacerato e convulso. Attraverso gli occhi della sua terapeuta, si decostruisce la maschera stereotipica dell’artista-Mary, se ne percorre l’iter a rovescio, reinfetandosi nella sua dimensione placentare di bimba-monade, in quel microcosmo segnato indelebilmente dall’eccessiva fisicità di un padre-Creonte che ne sacrificò l’amore sull’ara d’una cieca e ferale violenza. L’eden bucolico d’una pace domestica che diviene riflesso marziale, sterpaglia raggelata da turbolenze affettive che innescano vorticosi grovigli emotivi: il sesso come sferza e comando, stimolo predatorio e ricetto momentaneo, libidinoso effluvio di vapori corporali a placare la sete morbosa di una libertà soffocante, estrema, sempre anelata e allo spasmo rincorsa. La Capuozzo ricrea tutta l’angoscia ansiogena di una donna fragile e nervosa come il battito d’una farfalla, ma che nella sua arte ritrova la forza pungente e recisa d’un calabrone indomito. Un libro necessario, crudo nella sua intima verità: perché certe ferite continuano a sanguinare, stilla dopo stilla. Sempre.

Gocce di paura:

domenica 8 novembre 2009

Mini battute per superdotati:

H1N1. Sondaggio: "L'influenza A è davvero così aggressiva?". Risponde Topo Gigio, quello con la rogna. "Se morite tutti io non mi dimetterò comunque e per inciso....sono il miglior topo degli ultimi 150 anni, e poi è risaputo, Topolino è una checca persa".


Economia. L' OCSE vede ripresa, Italia al top. Tremonti: "Tempo galantuomo". E' la crisi che resta una stronza.


UE, via il crocifisso dalle scuole. La Binetti per protesta s'è incatenata al cilicio.


TV. Morandi torna in televisione con uno show tutto vecchio. Ma le canzoni le sceglierà il pubblico da casa. Molto gettonata "Vaffanculo" di Masini.


"Ricapitolando: studi cinque anni per un pezzo di carta con la scritta "dottore in legge", butti il sangue a capirci qualcosa nella giungla normativa.....e poi ti arriva un nano delle fiabe con la faccia da Grimilde che ti trasforma la Repubblica in una monarchia a sua immagine e somiglianza. La prossima volta studio da ciambellano".


PD. Bersani proclamato segretario: "Partito nuovo per l'alternativa". Al PD. L'assemblea costituente inizia sulle note dell'inno nazionale: "Meno male che Silvio c'è".


TV. A Raitre cambio della guardia, via il direttore Ruffini. Berlusconi li vuole solo ruffiani.


Editoria. Continua il successo dell'ultimo libro di Bruno Vespa. È sempre il più venduto.


"USA. La camera approva la riforma sanitaria di Obama. Adesso l'America potrà contare su standard curativi pari a quelli europei.E finalmente capiranno cosa si prova ad avere Topo Gigio come infermiere".


Qui pro quo. L'influenza A arriva nel presepe. A Napoli maestro pastoraio mette la mascherina anche a Gesù. "Vi state sbagliande...quello è lo bue che soffre di flatulezia".

Fantasmafia:

venerdì 6 novembre 2009

Seconda dose del vaccino contro il logorio della vita moderna, quando la tua escort di riferimento proprio non te la da più:

Alemanno: "C'ero anch'io dopo la caduta del muro". Peccato che non ci sia rimasto sotto.


Francia. Morto Lèvi-Strauss, il padre dell' antropologia. Aveva cento anni. Peccato, ancora qualche anno e sarebbe diventato un fossile.


UE: "Via i simboli religiosi dalle aule di scuola". Ed io che ci avevo messo finalmente una croce sopra....


Esce il nuovo libro di Bruno Vespa "Donne di cuori". In omaggio il plastico di via Gradoli, con una escort-trans gonfiabile. Il nuovo libro di Vespa, Gesù. Attenzione mentre lo leggete, "all'inizio fa un pò male". Ma dopo in compenso fa cagare.


Berluscanews: "E' ora di adeguare la Costituzione formale a quella materiale". Oddio, alla fine il lato oscuro della forza ha prevalso.


Berluscanews. "Basta con le fabbriche d'odio!". Ehi, Silvio ancora un pò e la crisi chiude pure quelle, tranquillo....


Trenitalia. Scontro tra convogli in Val Camonica, dieci feriti. Niente male la nuova campagna per le Ferrovie dello Stato, anche se lo slogan "Trenitalia: tenetevi forte", è un pò deboluccio.


Influenza A, Oms: "Preoccupano casi gravi anche tra sani". Adesso Topo Gigio si starà toccando i coglioni.


"Droga: cresce consumo di cocaina in Europa, Italia ai primi posti. Per certe cose abbiamo proprio naso.... "


Berluscanews. Il Premier risponde finalmente alle dieci domande di Repubblica nel nouvo leccatissimo libro dell'insettucolo da porta a porta. Domanda: "Presidente, va a troie per sport o è semplice delirio di onnipotenza dettato da un incipiente canizie che avanza e che lei cerca di curare con trapianti di pelo e maquillage di gnocca fresca, un giorno sì e l'altro pure?". Però, questo Vespa, eh?


Cosa Nostra. Fu Provenzano a tradire Riina. Però se adesso non ci si può più fidare neache di un boss mafioso che mondo di merda!


Berluscanews. Il Premier: ''Dal 'Giornale' ho solo problemi, dirò a mio fratello di vendere" Ecco lo sapevo, adesso incomincia ad avere pure problemi di sdoppiamento della personalità.....


Rutelli: ''Il nuovo partito già pronto, alle regionali non saremo spettatori''. E' vero, sarete solo perdenti. Ottimo il piano b: "Abbiamo perso, ma ci ho messo la faccia". Ecco perchè avete perso.

martedì 3 novembre 2009

Te la do io la comicità in pillole indigeste effervescenti innaturali:

PD. L'annuncio di Rutelli: "Lascio subito il Pd, non è il mio partito". Ehi, vuoi un incoraggiamento o ti basta un calcio in culo?


Mondo del lavoro. Dialogo impresa-sindacati: "se il lavoratore è malato è giusto finirlo a fucilate?". Interviene il Ministro Sacconi o un suo sosia da laboratorio.


Omicidio Cucchi, i Carabinieri si difendono: "Ehi, non c'entriamo....era talmente morto che è caduto dalle scale".


Berlusconi: ''Se mi condannano non mi dimetto. Resisterò al mio posto". Che in un paese normale sarebbe un bunker antiatomico.........


Brunetta: "Da quando è iniziata la crisi la povertà in Italia è diminuita". In compenso sono aumentate le cazzate.


E va bene una sul Napoli la faccio anch'io..... " Sport. Secondo fiocco azzurro in casa Buffon: il piccolo ha già iniziato ad assaggiare tre pappine".


"Napoli, identificato il killer del rione Sanità. Ma risulta irreperibile". Provato a chiedere al portiere?


Influenza A, salgono a 18 le vittime in Italia. E' talmente aggressiva che sembra quasi la scarlattina.


Vaticanews. Il Papa: "Noi no siamo mai soli crazie ala comunione di santi. E con oto per mile comunione ancora migliore".


Morta Alda Merini. L'Italia perde quel pò di poesia che le era rimasta. Ma consoliamoci, ci resta Sandro Bondi!


Incinta a 14 anni, il padre del bimbo ne ha solo 15. Svelata la trama del prossimo libro di Federio Moccia, "Scusami ma il preservativo amore??".


Giustizia. Alfano: "Avanti con la riforma anche senza opposizione". L'unica cosa sinistra che si vede in giro è la faccia di Alfano.


Caso Cucchi, il padre: "In ospedale parlarono di condizioni stazionarie". Nulla che qualche manganellata effervescente non potesse curare.


H1N1. Il virus a Napoli è così aggressivo che ha già mandato un avvertimento a Saviano.


Esteri. La Corte Ue dice no al crocifisso in classe. Il Papa: "Meno male che Italia è fuori ta Europa.....".


Berlusconi da Vespa: "Non sono ricattabile". L'insettucolo: "Presidente, almeno è ancora leccabile?".


Alemanno: "C'ero anch'io dopo la caduta del muro". Peccato che non ci sia rimasto sotto.


Berluscanews: "Non mi dimetterò mai. Neanche da deceduto".

domenica 1 novembre 2009

Tropi Galli a cantare:

Tropi Galli a cantare:

Leggere: perchè no?

La Pizia. Sacra ad Apollo e del suo culto armonica cassa, “la Pizia profetava a casaccio, vaticinava alla cieca, e poiché altrettanto ciecamente veniva creduta, nessuno ci faceva caso se le sue profezie non si avveravano affatto”: Friedrich Durrenmatt non s’illudeva, torcendo ragione e propinando fandonie, del fatto che la delfica sacerdotessa, matrona decrepita di reumatici ardori, tra i rubizzi vapori di pietre opalescenti e crepe lisergiche della Madre Terra, vaticinasse menzogna spacciandola per vero. Il Mito è cosa da uomini, checché se ne dica: e così tra vapori ed umori, “amplessi” d’Edipo e pruderie boccaccesche, nostalgici “nostoi”, e sepolcrali ratti di orfici in fregola, la pizia sputacchiava rugosa fumose verità in giambici versi, dall’alto del suo tripode oscuro, sibillesco augello di foschi presagi e prosaiche virtù. E mai compito fu più alto e gravoso; uroboro perpetuo, pitonessa che afferra del Pitone le sacre spire, e se ne nutre, ebbra: nessuna sfinge le fu pari nel celare sì palesemente la nuda verità. Tematica classicheggiante ed imperitura, di cui Viola Amarelli dà contezza nel suo “Notizie dalla Pizia”, poema in versi sciolti edito da Lietocolle, presentato tra le solide colonne del Plebiscito, tra le cartacee mura della libreria Treves, ricetto sicuro per dubbiosi viandanti.
Leggendo questi agili versi vien da chiedersi da che parte stiano i nembi, il Tempo che si perde negli antri cavernosi del Tempio, con i Superni impelagati nelle tristi vicende umane, l’Iperuranio mai così contiguo al terreno agire. La letteratura che riscopre il divino, le colonne d’Ercole della conoscenza a reggere la volta eburnea della trascendenza, e in mezzo una Pizia-vestale a far da Caronte. Il Mito non è mai scomparso dal nostro immaginario, ha solo cambiato forma, si specchia nella figura escatologica del Cristo, e non a caso le liturgie ecclesiastiche si nutrono di un linguaggio mistico, mutuato dal paganesimo e dal sacro poetico. Poesia come vettore tra l’Umano ed il Cosmico che lo trascende: tra il Cosmico e il Comico è questione di lettera, e a volar troppo in alto ci si bruciano le penne! Le “Nopizie” sono versetti urticanti, donne stregonesche che per bocca del Dio rivelano il nesso, velando il senso: e le pizie erano soltanto “ferulae” agitate da forze più grandi di loro, marionette senzienti nelle mani del Potere. Un Potere che s’ammantava di misterico esoterismo, per celare biechi intrallazzi di denari e corone; fortuna che del vello si tramanda ancora il filo e il ricco intreccio, perché mai arte fu più sacra ed oscura della Poesia. Come chiosa la Pizia di fronte all’attonito questuante, “Dipende dalla domanda, parrebbe ovvio il responso, il più complicato è difatti capire che diamine vogliano”. E il responso è reciso: conosci te stesso, e nulla di più.

venerdì 30 ottobre 2009

Gasparwin:

Battute che ribattono al caro figa:

"Virus A. Vaccino ai parlamentari. Ma non bastava il preservativo?".


Rutelli: "Mi metterò al servizio di una nuova offerta politica". Più che alle regionali, lo vedremo presto sulle provinciali.


Caso Mills: la pena per l'avvocato corrotto confermata in appello. Le ultime notizie sul corruttore lo segnalavano in Russia: aveva un putin-tour.


Tv. Pinocchio 37 anni dopo. Adesso ne ha 73 e fa il Presidente del Consiglio.


Dimissioni Marrazzo. Adesso è all'abazia di Subiaco dove il suo spirito sarà rinfrancato. Vietato alle suore girare in baby-doll.


Berluscanews. Tappo di Cerone telefona in diretta a Ballarò. Da quando ha la scarlattina è diventato incontinente.


Tremonti: "Guarrrdarrre oltrrre la crrrisi, rrrischi e opporrrtunità per l’Italia". Sottotitolo: "Come giocare al Superenalotto possa dimostrarsi un ottimo piano alternativo alla pensione".


Scontro Berlusconi-Giudici: un film già visto. "Toga Rossa non avrai il mio scalpo".


"Ricatti. Fabrizio Corona in tribunale, richiesti per lui 7 anni e passa di reclusione. Non vede l'ora di tappezzare la cella con le foto della Rodriguez".


Ballarò: Rosy Bindi riceve in diretta una telefonata da anziano maniaco sessuale.


"Goodnews. Cresce l'export dello spumante italiano in 70 paesi. In compenso l'Italia sa di Tappo".


Berlusconi: ''La crisi è alle spalle''. E ci fa pure le corna.


Gossip. Signorini non mise in giro il video di Marrazzo coi trans. Aveva la mano occupata.


Vallettopoli, Coco: ''Finti scoop avevano reso la mia vita un inferno. Per non parlare della figa".'


Governo, Fini: ''Non c'era nessuna ragione per fare Tremonti vicepremier'. Non ha ancora molestato nessuna donna."


Italietta. E' polemica sul nuovo spot "Salva le tette!" per la prevenzione del cancro al seno. E questo perchè non hanno ancora visto il nuovo spot "Salva il culo!" per la prevenzione delle emorroidi.


H1N1. Si aggrava la situazione. Topo Gigio:"Potrebbe andar peggio. Potrei sempre attaccarvi la peste bubbonica....".


"Enogastronomia. Il bianco và col pesce c'è la prova scientifica. Ma il video è sempre in mano a Signorini".

martedì 27 ottobre 2009

Sbattile in prima pagina, mostro!:

Veleni. Il Presidente Marrazzo in un video con trans annesso. "E mo' so' cazzi!", hanno commentato dal PD.


Benigni legge Dante ai carcerati. "Vi prego, siamo pur sempre persone anche noi!", commentano i carcerati.


"Futuro. Entro dieci anni la vettura che si guida da sola. E che carica le mignotte senza neanche chiedertelo".


"Mastellagate. Carabinieri a casa Mastella. Ormai non bussano nemmeno più. E per il cancello hanno il telepass".


"Allarme baby-bulli:1 su 2 da grande sarà un criminale. Ma tranquilli, dopo aver sparato sarà comunque espulso dal PD".


Esteri. Berlusconi ancora bloccato in Russia. La tempesta troie più lunga del previsto".


Italia. Premier con donne a pagamento, escort, Presidenti di Regione a trans, minorenni a iosa....quando c'era la D. C. si scopava più seriamente!


Marrazzo: "Non mi rovinate". Doveva pensarci prima di iscriversi al PD.


PD. Al via le primarie. Sarà come una caccia al tesoro. Vince chi riesce a trovare la sinistra nascosta tra le rovine del partito".


Grande Fratello. Nella prossima edizione, una maggiorata, un trans, un illibato: wow! Finalmente un programma che parla di politica ai giovani!".


Posto fisso. Anche noi crediamo nel posto fisso. Solitamente coincide con la casa dei genitori. Mamma , Papà, sono un uomo adulto, è giusto che abbia la mia indipendenza. Quindi.....quando ve ne andate di casa?


Musica Torna Franco Battiato e fustiga i potenti. "Stati satrapeschi di pompinologie escatologiche, effluvi di telogenetico crine di sudicie e veneree valli". Cioè? "Fregna e sucamenti" Tutto molto chiaro.....


PD. In tre milioni in fila davanti ai seggi. Ai primi dieci una pista di coca e un giro in trans gratis".


Berluscanews: "Alla fiera dell'eros, per due soldi una topolona a Piersilvio comprai...ma venne il Marrazzo che cacciò la topolona, che Signorini mi disse esser uomo, che si sa a me queste cose, finchè son minorenni va bene, ma poi....e che... al Marrazzo lo dissi....."sic trans gloria mundi".


"PD. Alla fine vince Bersani. Caroselli di taxi in tutta Italia".


"Caos PD. Dopo lo scandalo Marrazzo, trans si autosospende dal servizietto".


" Campania. Lady Mastella rinviata a giudizio. Universale".


Governicoli. Brunetta: " Tremonti sta bene dov'è, non serve un vicepremier". In effetti non ci servirebbe neanche quel Premier...".


Vaticanews."Nezuno presta più atenzione alla fete e alla Chieza....", ha dichiarato un tizio vestito di bianco....


"Pd, Rutelli verso l'addio. Un grosso fanculo di commiato".

venerdì 23 ottobre 2009

Battutine stanche per amici depressi:

Berluscanews: ''Sono nel cuore di molti italiani, affetto e attenzioni imbarazzanti quando vado in giro''. Imbarazzanti quanto una battona pagata da un puglese strafatto a coca o qualcosa in più?.


Mafia. Alfano: "Il governo ha fatto il contrario di quello che volevano i boss". Cioè i boss volevano un governo di incorruttibili, un Premier incensurato e galantuomo, una politica trasparente?


Corte Costituzionale. Escono le motivazioni giuridiche sulla bocciatura del Lodo Alfano: "Il Tappo ci sta sui coglioni".


Meteo. Fa molto freddo, me ne accorgo dal mio pisello. S'è ristretto quasi come la testa di Calderoli".


Berluscanews: "Il posto fisso è un valore.E' ora di riaprire le case chiuse".


"Sesso. Sono un tipo abitudinario, mi piace fare l'amore seguendo un rituale. Mi lavo sempre la mano prima".


Afghanistan, il Pentagono vieta di fotografare i soldati caduti al fronte. Nella foto vengono un pò morti".


"Appalti truccati a Napoli, arresti. Indagata la famiglia Mastella. Calma, Mastella è colpevole fino a prova contraria".


Sandra Lonardo: ''Sono quasi svenuta, mi è crollato il mondo addosso. A no quello era mio marito".


Libertà di informazione: nel rapporto di "Reporters sans frontières" l'Italia scivola dal 44° al 49° posto. In compenso il nostro Premier conosce tutte le posizioni del kamasutra, dalla 18sima alla 69ma".


TV. Ogni volta che sento parlare Scajola in televisione mi parte in automatico "Taj Mahal"...pepepeppeppepe.....pepepeppeppepe.....pepepeppeppepe......Taj Mahaaaaaaaaaaaaal!............


Vaticanews. Il Papa apre agli anglicani: i pastori sposati potranno diventare preti."E per chi si conferte gratis un viaccio a Lurtes, più serfizio ta totici per ultime cene tra amici".


Campania. Divieto di dimora per Lady Mastella. Adesso è davvero libera di andarsene a fanculooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!


Mafia. Genchi: "Telefonate tra governo e mafia nel '91, le prove nei tabulati. Ci siamo insospettiti quando abbiamo sentito che ordinavano una tonnellata di margherite al plastico di bufala".


Giustizia. Appalti truccati, Mastella: 'Una vendetta perché sono stato rieletto'. Cioè adoro quest'uomo, davvero. Lo voglio imbalsamato, un reperto archeologico a testimoniare l'inutilità umana"


Franceschini: ''Quando sarò segretario eletto, nel mio Pd lotta a mafie e corruzione, è una priorità". Domanda per Dario: "Tu credi nella reincarnazione?".


"Misantropia. Odio l'umanità. Spero vivamente che la cosa sia reciproca".


Rai.Troppo oneroso il contratto di Vespa, stop al conduttore. "E' l'inflazione", chiosa lui. Sì, da leccaculo.


Freddo. Susanna Tamaro non scriverà più romanzi. Peccato, i suoi libri erano molto utili per ravvivare il fuoco del camino.


Esteri. Toccata e fuga di Berlusconi dall'amico Putin. Gli accordi col puttanodotto dalla Russia procedono a tutto spiano. "E' solo una visita cerniera-lampo", ha detto il Ducetto.

mercoledì 21 ottobre 2009

L'ultima Paparola:

Vaticanews. Benedetto XVI: "Contro crisi dele focazioni Papa infita te ad usare il kappucio...cioè.. per preserfare la fete...per un mempro della Chiesa...per no entrare in spirale pericolosa....la posizione del mizionario defe essere quela di...inzomma... il messacio di Cristo defe penetrare...più a fonto nela comunità....come tire? Pasta con la fete in pilole....venento al tunque....cotiamo tella parola di nostro Sign......ma porca putana!......".


"Zicuri questo mio lato migliore???".

martedì 20 ottobre 2009

Battute a metà prezzo per ogno evenienza:

Berlusconi da Sofia: "L'uso criminoso che della televisione italiana stanno face....". Ah, no scusate, quello è l'editto vecchio....


Napolitano: "Il vilipendio si può abrogare". Berlusconi: "Ottima scelta vecchiaccio!".


"Cinema. Al Festival di Roma grande successo per "Viola di Mare", la storia di due donne innamorate e perseguitate nella Sicilia di fine ottocento. Grande intrepretazione della Binetti nella parte del cilicio".


"Stravaganze. Se sei giudice e vai dal barbiere, fumi un pò nervosamente, e ti siedi sulla panchina a leggere il giornale, allora c'è qualcosa che non va. Ah, già: hai pure condannato Berlusconi a pagare 750 milioni di euro. Ehi a Mediaset... hanno ragione! Se non paghi troie, non sei pregiudicato, non sputtani allegramente il tuo Paese allora sei proprio anormale!".


Berluscanews: "Sulla Bindi battuta di largo consumo. Come la figa".


"Il Times: "Mazzette ai talebani da parte degli italiani". Se restavano anche la notte la paga era doppia.


Napoli. "Presunto killer della camorra iscritto al PD. La camorra l'ha espulso immediatamente".


"Berluscanews. Cala la fiducia nel Premier. E' così bassa che tra poco sarà costretto a pagarle, le troie".


Castelli: ''Ora di religione islamica? Una provocazione che semina zizzania. Come la Lega"


"Berluscanews: "Di giorno lavoro per il Paese e di notte parlo coi miei legali. Chiedo consigli sulle troie".


Maldive. Il governo firma sott'acqua l' appello su clima: "E' stato divertente, anche se quando scorreggiavamo non potevamo far finta di niente", ha commentato un ministro.


Carabinieri ritirano la patente ad Aida Yespica, per tasso alcolemico elevato. "Ce ne siamo accorti quando abbiamo visto che oltre alle tette a coppa di champagne aveva i capezzoli a forma di oliva da martini".


"Italiano, 47 anni. Avrebbe molestato sette fra donne e minorenni facendole cadere in trance per impedire loro ogni reazione. In manette anche il fratello". Ecco lo sapevo, ha già degli imitatori.......


PD. Franceschini: "Mettiamoci tutti i calzini celesti come Mesiano". Va bene, ma siamo sicuri che siano intonati al naso rosso da opposizione clown?".


"Immigrazione. Cittadinanza italiana a chi nasce sul nostro suolo. "Va bene anche tre metri sotto il suolo", fanno sapere dalla Lega Nord."


Sondaggio. "Per il sessanta per cento delle donne il cioccolato dà più piacere della compagnia del partner". Ok, la prossima volta all'Ikea vacci con un vasetto di Nutella, stronza!


"TV. Brachino si scusa col giudice ma gli rivolge tre domande: "Calzini celesti, cos'è abuso di viagra? Dica la verità, 750 mln di euro...cos'è uno scherzo per Halloween? Fuma sempre così nervosamente, o solo da quando ha scoperto che mi tengo sua moglie?".


Ru486: via libera definitivo da parte del parlamento. "L'abbiamo testata su Calderoli, ma continua a generare cazzate", fanno sapere da Montecitorio.

lunedì 19 ottobre 2009

Leggere: perchè no?

“L’orrore”. Quale epitaffio di “apocalypsiche” schegge strappate al tessuto d’una guerra tenebrosa, dal cuore nero, diviene arroganza oscena che sublima, trasmutando in voluttà di potenza, tracimando in livide pozze di umori aciduli, vomito urticante come bolo lavico: nuda parvenza, egida superflua per uomini inermi di fronte all’istinto. Perché l’orrore ha un volto, e bisogna farsi amico l’orrore se si vuol sopravvivere al maelstom cannibalesco, di uomini come fiere, regrediti ai primordi, ragione come simulacro, le vestigia del Pensiero screziate dal bianchiccio riverbero di albe allucinate, le angosce di un’anima illividita ad azzannarti la gola, come erinni in fiamme. Judith Thompson ce ne restituisce intatto il senso, l’afrore morboso, ritagliandone i contorni: l’orrore nella sua forma più pura. “Palace of the End” (NEO Edizioni) racchiude tre monologhi della drammaturga canadese, e sono tre stille d’inferno che trasudano dalla pelle e dagli occhi di vittime e carnefici, ad infrangere lo specchio dannato d’un’Alice demoniaca, a segnare il confine, il limen budelloso di una guerra carnascialesca di maschere inumane, spettacolo perverso il cui riverbero disgusta ed ammalia, fascinoso e perverso. IRAQ. Nuova Babilonia per un millennio gotico d’assalti medievali, scie luminose di corvi alati e roboanti a solcare la notte, il puzzo dei corpi disfatti a bruciare al fuoco di incensi chimici, lo sfondo di bastioni in rovina, miserie umane e materiche che si fanno slavina, corrodono i legami dissolvendo il senso, come ghibli vetroso che graffia i volti solcando le mani. Un circo di spettri, una Circe virago ferale che impila uomini come tessere di domino, oscenamente denudati nella loro essenza di “captivi”, tanto più indifesi perché vinti; un dottore- sottile servo di menzogna, la coscienza che si ribella, ululando al vento il suo disprezzo assoluto per un sistema deviato, che costringe a mentire, perpetuando sé stesso; e infine una donna soave come la brezza del mare, madre placentare che avvolge i suoi figli, lo sguardo perso negli occhi del più piccolo, spirito implume stroncato dalla violenza dei suoi carcerieri, all’ombra del “Palazzo della Fine”. Pare d’esser risucchiati nel vortice d’un Otto Dix, tra donne sfatte e grottesche, maschere deformi, e clowns satanici che s’animano da presso, invece è dura cronaca d’ un passato a noi vicino. In “Le mie piramidi”, il soldato Lynndie England ripercorre lo strazio della sua colpa marziale: la sua immagine di donna-mangiafuoco, tra le mani un lercio guinzaglio, un prigioniero iracheno ad ansimare come cane, fece il giro del globo. Era così che l’America amministrava giustizia in quel di Abu Ghraib? Una guerra sporca, perché frutto di ciarpame menzognero: dove le armi di cui si paventa, dove le nasconde Saddam? In “Harrowdown Hill” la risposta: le armi batteriologiche son celate perché mai esistite. E questa verità costa cara a David Kelly, microbiologo ed ispettore del Ministero della difesa britannico, stroncato dal rigurgito di coscienza; suicidio o forse omicidio, non è dato saperlo. Nell’ultimo monologo, “Gli strumenti della bramosia”, scorre la vita di Nehrajas Al Safarh, letterata e comunista negli anni della presa di Bagdad, quando soffiava il vento baathista e il Diavolo-Saddam prese la sferza tra le mani: le toccherà perder un figlio davanti ai suoi occhi, le rimarrà la forza di ricordare, perché solo la memoria può dare un senso all’orrore. La Thompson punta il dito, rigirandolo nel ventre purulento e infetto della guerra; e dietro il paravento della vuota retorica s’ode il prosaico frusciar di banconote sudice ed il puzzo di petrolio.

sabato 17 ottobre 2009

Che battute per gran battone:

"Scienze. Pare che si possa vivere con mezzo cervello. Il che può tornare utile quando sei Ministro della Pubblica Istruzione".


Belpaese. La bocciatura della legge contro l'omofobia fa fare all'italia un passo indietro. "Gira e rigira ce lo mettono sempre a quel posto", commentano dall'Arcigay".


Bankitalia: "In calo economia e posti di lavoro. Ma quest'anno al Grande Fratello ne prendono quaranta".


"Novità. Dio è donna. Quello che ha in testa deve essere allora il suo perizoma".


Beni culturali. Bondi: "Bisogna tutelare i nostri monumenti. Io faccio la guardia personalmente al mausoleo di Arcore. Nella cuccia invece dorme Fede".


Vaticanews. Ratzinga: "Tio è in ogni luoco. Ora capisco ki lassia tafoletta water apassata....".


"Sesso. In vendita le prime lenti a contatto progressive. Ti si allunga la vista in base accorciamento della minigonna della tipa seduta di fronte".


"Coordinatore PD su Facebook aveva parlato di qualcuno che ficcasse una "pallottola in testa" al Premier. Per Silvio solo fucili a pompa, grazie".


"PD. Bersani in netto vantaggio su Franceschini per la segreteria del partito. La notizia ha confortato tutti. Su Plutone, almeno".


"Afghanistan. Per il Times, l'Italia diede mazzette ai talebani. "Non ho mai pagato dei talebani in vita mia, non capisco che gusto ci sia farlo.....", ha dichiarato il Ducetto con la ricrescita".


"TV. Canale 5 pedina il giudice Mesiano, quello che ha condannato la Fininvest a risarcire 750 mln di euro a De Benedetti. Prossimamente un filmato sulle sue sue orgie sataniche vestito da SS".


Eventi. Alberto di Monaco a Roma per una personale sulla madre Grace Kelly. "La mostra e' uno schianto", ha commentato il regale farlocco".


Berluscanews. Silvito Goebbels Berluscon: "Cambierò la Carta e poi referendum". Già pronto il quesito: ruvida multistrato o morbida anti-emorroidi?".

venerdì 16 ottobre 2009

giovedì 15 ottobre 2009

A me Spinoza.it mi fa na pippa!

"Vaticanews. Inaugurata a Roma la mostra su Galileo. E con due ingressi l'abiura è in omaggio".


D'Alema : "Berlusconi divide il Paese, è simbolo di decadenza". Bravo Massimo! Mi sa che non ha libri in uscita per la Mondadori. Almeno a breve".


FAO. Più di un miliardo gli affamati nel mondo. "Ma sono dati falsati, non abbiamo computato Ferrara", fanno sapere dall'organizzazione mondiale.


PD. Dopo il voto contrario sulla legge a favore degli omosessuali, scoppia il caso Binetti. La deputata col cilicio è estranea all'anima della sinistra. In compenso è posseduta da quella di Giovanna D'Arco".


Versace scrive al capo dello Stato: ''Armani maestro di stile e figura geniale, lo nomini senatore a vita''. Dopo la bocciatura del Lodo, almeno Giorgio in cambio avrà un loden".


"Berluscanews: "Alla democrazia ghe pensi mi". E allora chi porta la figa???".


"Camerata a noi. Gianfranco Fini:"No al PM sotto l'esecutivo. Al massimo sotto esecuzione".


Berluscanews: "Sto preparando un piano per realizzare nuove prigioni civili e dignitose." Fa che sia una legge ad personam, fa che sia una legge ad personam!".



Vaticanews. Benedetto XVI: "Contro crisi dele focazioni Papa infita te ad usare il kappucio...cioè.. per preserfare la fete...per un mempro della Chiesa...per no entrare in spirale pericolosa....inzomma... il messacio di Cristo defe penetrare ...più a fonto nela comunità....come tire? Pasta con la fete in pilole....ma porca putana......".


Cinema. E' nelle sale "Barbarossa". il clossal leghista fortemente voluto dagli omini in camicia verde. Problemi con i sottotitoli per Renzo Bossi: non capisce l'italiano. Ecco che succede a prendere Borghezio come tutor".


TG1. Minzolini: "E' un mio diritto fare gli editoriali". Ok, e hai diritto anche ad una museruola pulita, un guinzaglio nuovo e a scendere per tre pisciate al giorno".


Bufale. Avvertiamo che il noto telecronista Bruno Pizzul non è morto. Per un attimo la sua salma ha avuto un sobbalzo.

mercoledì 14 ottobre 2009

lunedì 12 ottobre 2009

Battute che battono sulla pubblica via:

"Premi Nobel. Ad Obama il premio nobel per la pace: lo sgancerà in Afghanistan durante i bombardamenti".


Berluscanews. "Sono il Premier più perseguitato dgli ultimi tempi. A parte Gesù, forse. Ma Barabba non si salvava pure senza Lodo??".


"Vaticanews. Il Papa nella sua prossima enciclica spiegherà il perchè dell'estinzione dei dinosauri. Erano tutti culattoni".


"Governo. Berlusconi:" Gli attacchi di escort prezzolate e della magistratura non mi fermeranno, il popolo vuole che io continui il mio operato. Adesso vi lascio, devo andare a lavorarmele....".


Stampa. Il Giornale di Feltri, un giornale talmente indegno che perfino le mie chiappe si rifiutano di sfogliarlo".


Governicoli. Berlusconi attacca duramente la magistratura. "Ho già separato le acque adesso separerò personalmente le carriere dei giudici. Con un'accetta".


"La stampa estera sputtana il Paese" Che strano, pensavo che bastasse Berlusconi.


"Regnanti. Emanuele Filiberto: "Ho provato la droga, la famiglia mi ha salvato". La famiglia? La tua famiglia? Cazzo, era la droga a poterti salvare!".


"Politichese. Bersani: "Rifondiamo l'Ulivo". Il che tradotto vuol dire: "Non siamo capaci di compattare la sinistra, proviamo a rincoglionire la gente con la favoletta di un partito democratico progressista aperto al rinnovam...ento". Bersani, che uomo. Sulla sua pelata ci hanno parcheggiato i taxi".


"Scienze: scoperto il gene Gasparri. E' quel particolare gene che ci ha fatto evolvere, dotandoci di pollice opponibile ed indice ricurvo per attaccare le caccole sotto i banchi dell'opposizione. Non scherzate su Gasparri, la sua malat...tia è in stato avanzato: unica nota positiva, adesso riesce a riconoscere la sua immagine riflessa nello specchio di Montecitorio.

giovedì 8 ottobre 2009

Battute che Silvio batterebbe senza sbatterle:

"Governo dei governicoli. Brunetta scatenato contro tutti: giornalisti, editori, sindacalisti, attori, di tutto di più. "Da quando ebbe quella delusione d'amore con Biancaneve non è più lui", ha dichiarato il suo psichiatra".


"Messina. Infuriano le polemiche. Il Premier: "Se ci fosse stato il Ponte sullo Stretto a quest'ora la gente sapeva dove andare a dormire.....".


Messina 2. Secondo il Governo presto in arrivo "case modello Abruzzo". E con la collezione autunno-inverno di quest'anno siamo a posto".


"Cronaca. Cinquantenne trovato nudo in auto con quattro ragazzini. "Stia tranquillo agente, sono un prete".


"Politica. Bossi è tranquillo. In caso di elezioni anticipate la Lega c'è: "Siamo pronti", ha detto. Spero che anche l'ictus lo sia".


"Giustizia. Lodo Alfano, tocca alla Consulta. I giudici della Corte Costituzionale decideranno prima di andare a cena. Da Berlusconi".


Premio Nobel per la fisica a tre ricercatori per aver rivoluzionato l'esplorazione scientifica grazie alle fibre ottiche. Le fibre ottiche sono quelle che ti permettono di vedere come vai di corpo, se non sbaglio".


"Vaticanews. Ratzinga Z:"La scienza non è necesaria per raciuncere Tio. Zi può catere ta sesto piano anke zenza conoscere lecce ti crafità".



"Lodo Al Nano. Ghedini: "L'applicazione della legge non è ripartita sempre in maniera uguale". Ha ragione: ci sono persone alte meno di un opossum, mignotto-dipendenti, miliardarie perchè colluse, corruttori perchè prescritti, Pre...mier perchè padroni dell'etere, cui la legge si applica a cazzo di cane".


"Vaticanews. La Chiesa dice ok al preservativo, ma solo tra coppie sposate in cui uno dei due partner abbia l'AIDS. E sia già morto".


Proverbio del giorno: "Le Golpe dei Papi ricadono sui Fininvest".


"Esteri. Per il Times Berlusconi è in "pieno delirio orwelliano". Che fosse un maiale lo sapevamo già, grazie".


"Lega Nord. In caso di bocciatura del Lodo Alfano, Bossi pronto a trascinare il popolo. I nibelunghi sul piede di guerra".


"Febbre suina. Per sensibilizzare la popolazione, Topo Gigio testimonial a Palazzo Chigi. "Adesso scusate devo andare. Ho da fare con certe zoccole......".


"Gran sollazzo, il Lodo del Nano è stato bocciato, or non rimane al Paese stremato che il Gran Premier si tolga dal cazzo!"

Lode al Lodo nell'Alto dei Regina Caeli:

"E alla fine è successo. Non volevamo crederci ma è successo. Sia Lode al Lodo, Osanna ad Ello nell' Alto dei Cieli (Regina Caeli, si spera)! Il salvacondotto per il Tappo di Cerone si è dissolto come neve al sole. E tutto questo contro il Re Sole, o meglio Sola. Il magico pifferaio di Arcore ha dovuto alfine cedere il passo alla Consulta: a nulla son valse le giaculatorie ed i peana della maggioranza dei Governicoli, a nulla valse il Lodo e scudo, che s'incrinò di fronte alle nude mani (ben nove manine d'ermellino alzate contra Lodum) dei giudici della Suprema Consulta. Per una volta si può ritornare a dire, anzi a gridare, che siamo in un Paese Democratico, al tatto forse non sembra, ma il profumo della democrazia non è ancora evaporato del tutto. Silvio ovviamente non l'ha presa benissimissimo: calci in culo al fedele Bondi, bottigliate a Cicchitto, "Vaffanculo" a Ghedini....no, son solo illazioni le mie. Magari con la solita e consueta grazia (Grazialcazzo!) che contraddistingue il Nostro, avrà dato la stura al valzer polifonico di dichiarazioni concordanti e delinquenti, dei suoi sgherri (il famoso "sgherrotipo" di stampo positivista e lombrosiano)che discettano di "iustitiam ad orologendum", di "sententia politica", senza vergogna alcuna d'apparir puer bollito e senescente, di arrogante ed infinitamente ridicola fattura. Un Premier sempre più isolato dal mondo reale e circostante, arroccato su posizioni para-fascistoidi di potere illimitato, di matrice piduistica e d'investitura popolar-sacrale; un Capo di Governo ferito nel suo orgoglio di macho megalomane, di nonno satiresco con membro sempre in resta, nonchè in testa (assieme al suo "speculum", sua Signora La Figa); un uomo milionario e strapotente, in definitiva comunque e sempre un pover'uomo. Sperando in tempi migliori, di Costituzioni non più salvifiche, ma finalmente condivise, di maggioranze rispettose e di opposizioni davvero efficaci, non ci resta che augurare alla nostra vecchia Italia un Buon Compleanno: perchè la nostra Italia, reale econcreta, rinasce oggi una volta di più. Passaparolone------"

lunedì 5 ottobre 2009

Una parte del tutto:

Sbattute che sbattendomi mi batoono in petto:

Disastro Messina. Il Premier : "Le case erano inagibili. Se non fossi stato occupato tra mignotte, party alla moda, leggi su misura e puttanate varie.... forse avrei potuto occuparmene prima. Ma come si dice? Prima il dovere...".


"Risarcimenti. Il gruppo di Berlusconi dovrà risarcire 750 milioni di euro gruppo di De Benedetti per la corruzione Lodo Mondadori. La solita giustizia ad orologeria. "Ma a quanto vanno i giudici adesso?? Mi costano quanto uno stalliere!, ha dichiarato uno sconcertato Silvietto da Arcore ".


Il Governo sta facendo tutto il possibile per gli sfollati. Berlusconi dall'elicottero: "Ehi, voi là sotto....immaginate di stare alle terme a fare i fanghi!".


"Libertà di stampa. La manifestazione di Roma è stata un successo. Mai vista così tanta gente ad "una "farsa. A parte i comizi del PDL, ovviamente".


"Governo dei governicoli. Brunetta scatenato contro tutti: giornalisti, editori, sindacalisti, attori, di tutto di più. "Da quando ebbe quella delusione d'amore con Biancaneve non è più lui", ha dichiarato il suo psichiatra".


"Messina. Infuriano le polemiche. Il Premier: "Se ci fosse stato il Ponte sullo Stretto a quest'ora la gente sapeva dove andare a dormire.....".


"Sentenze. Berlusconi corruttore e corresponsabile nel procedimento per il Lodo Mondadori. "'Sti lodi incominciano a portare sfiga......", ha commentato l'omino dal sorriso a paresi".


"Messina. Secondo il Governo presto in arrivo "case modello Abruzzo". E con la collezione autunno-inverno di quest'anno siamo a posto".


Cronaca. Cinquantenne trovato nudo in auto con quattro ragazzini. "Stia tranquillo agente, sono un prete".


"Politica. Bossi è tranquillo. In caso di elezioni anticipate la Lega c'è: "Siamo pronti", ha detto. Spero che anche l'ictus lo sia".

venerdì 2 ottobre 2009

Strategie vincenti:

Satiresche satireggianti che piacciono a tutti tranne che al satiro:

"TV. Ballarò, un programma talmente interessante che ho preferito vedere le previsioni del tempo. Di una settimana fa".


"Esteri. Per la stampa internazionale il Governo Italiano sarebbe a rischio razzismo. Berluscaz: "Non siamo razzisti, io per esempio Naomi Campbell me la farei".


"Samoa. Disastro tsunami alle Hawaii. Berlusconi: "Ho già pronto il piano di ricostruzione per 400 bungalow".


Scontri al vertice. "Brunetta: "L'ANM è un mostro". L'ANM: "Cos'è, un Muppet??".


"Trasporti. A Milano il primo autobus per immigrati. Pieno di agenti, con le grate in ferro, gli immigrati senza permesso di soggiorno vengono arrestati alla fermata. "Non era questo che intendevo quando dicevo di volere un autobus tutto per me", ha dichiarato un clandestino".


"Calabria. Secondo la 'ndrangheta la nave dei veleni affondata a largo di Cetraro sarebbe stata colpita da un iceberg. Dirottato da Di Caprio".


Politica. Sale la tensione all'interno del PD in vista delle primarie. Diomio, fa che regga lo stress fino ad ottobre.....!"


Berlusconi: ”Compio 73 anni, ma me ne sento 35”. Ma ne hai 73 stronzo!!!!!!!!!!!.


"Scudo Fiscale. Passa la norma salva-evasori. Numeri alla mano, non sarebbe passata se anche il PD non avesse evaso il Parlamento".



"Governo. Presentato il progetto di asili nido integrati nella pubblica amministrazione. I ministri Carfagna e Brunetta erano particolarmante felici: Brunetta per dare il buon esempio s'è subito fatto allattare dalla Carfagna. "Che strano, soltamente sono io a succhiare", ha dichiarato la Ministra".


"Napoli. Boss della camorra si nasconde dietro i mobili della cucina. Decisivo l'intervento della Cuccarini per stanarlo".


"Inghilterra. Mette la nonna all'asta su Ebay. Che indecenza! La dentiera si pagava a parte".


"TV. La D'Addario ospite da Santoro. Il filmato disponibile a breve su Youporn ".


Anno Zero. "D'Addario: Berlusconi sapeva che ero una escort". Berlusconi: "Allora sei proprio una troia!".


"Cuiosità. Denuncia la scomparsa della moglie e i carabinieri la ritrovano in macchina mentre fa sesso con un giovane senegalese. "Sa com'è uno compra un pacco fazzolettini e questi qui si vogliono sdebitare per forza!".

giovedì 1 ottobre 2009

martedì 29 settembre 2009

Quelle che piacerebbero a Silvio.....

"Curiosità. L'accoppiamento del bradipo dura circa mezza giornata. Comunque meno di quanto impiega Gasparri ad allacciarsi le scarpe".


"Italietta. Berlusconi incontra il Papa all'aereoporto di Ciampino. Nella confusione bagagli scambio valigie tra Premier e Santità. Attimi d'imbarazzo quando Berlusconi ha preso quella con mitra e pastorale, mentre al Papa è toccato u...n tanga leopardato ed un vibratore a doppia velocità con cambio automatico".


" Vaticanews. Il Papa condanna le famiglie allargate. "Zono una rofina....tannecciano i pampini prima di noi.... E' concorrenza sleale!".


"Grande successo in Tv per "Anno Zero". Il Premier era così infuriato che ha cancellato la voce "Bocchino" dagli impegni del giorno".


"Esteri. Per la stampa internazionale Berlusconi è il politico più sessista. Per ripicca il Premier ha cancellato il suo abbonamento a Playboy".


"Ancora bufera su Anno Zero. La Daddario in TV accusa il Premier. Berlusconi a rischio erezioni anticipate".


"Governo. Fini apre agli immigrati. "Accoglienza significa riconoscerne i doveri, ma anche i diritti. Bossi: "Sono d'accordo, i negher devono andare diritti a fanculo".


"Sesso. Secondo una ricerca fare l'amore riduce il colesterolo. Giuliano Ferrara ha già affittato un treno di mignotte".


Garlasco. Alberto Stasi scagionato dalla perizia. La fidanzata Chiara Poggi sarebbe morta in mattinata. Subito dopo aver visto "La prova del cuoco" con la Clerici".


"Napoli. Striscione shock di alcuni disoccupati: "W i Casalesi" c'era scritto. "Di più shoccante avevamo solo una foto della Iervolino sotto la doccia", ha dichiarato uno dei manifestanti".


"Compleanni. Silvio Berlusconi festeggia i suoi primi 73 anni. Come regalo di compleanno s'è fatto sacrificare una vergine".


"Vaticanews. Il Papa esorta i politici a guidare i governi con etica e moralità. "Altrimenti fate come cazo fi pare, basta che no paco ICI".


"Esteri. Honduras: il governo del golpista Micheletti minaccia i giornali. "I media seminano odio". Berlusconi: "Che palle, mi copiano sempre le idee migliori".


Finanza. Secondo la Guardia di Finanza lo scudo fiscale farà rientrare in Italia circa 300 milioni di euro. Il che è più o meno quanto spende in troie Berlusconi se non erro".


"Berlusconi : "Abbiamo portato nuova morale nella politica. Poi, non ho capito come, è andato tutto a puttane".


"Sesso. Il Premier compie 73 anni. Per celebrare l'evento la Pfizer ha messo in commercio un viagra con la sua faccia impressa sopra. Emilio Fede avrebbe preferito una supposta".

Tanti auguri, stronzo!

lunedì 28 settembre 2009

Leggere: perchè no?

Italia, da furia percossa. Scossa, fremito, gorgo lavico che sobbolle nell’intima essenza d’una chimica disomogenea, ne smuove le viscere limacciose, le brecce smerigliate; magma acidulo di natura ribelle, corrode la sporta d’un Paese in perpetuo affanno “libridinoso”. Letteratura periferica, al nerofumo metropolitano, che s’accende di bagliori crepuscolari, a scavezzar decisi, recidendo il capo d’ un conformismo semantico, triturato e digerito nell’”atanor” mediatico, alchemica trasmutazione di umori emulsivi che divengono linguaggio omogeneizzato. “Limen” contorto, inveterata sinecura per anime alla deriva, i fremiti underground si rimescolano all’ombra di casermoni sfatti, si stemperano nel tenue grigiore di albe macilente, seguono il passo cantilenante di un tossico in astinenza, oltre la linea che dalla periferia evapora in tramonti scalcinati, schiaffeggiando l’infinito. “Italia Underground”, col languido scorrere del tempo catramoso che ti si appiccica addosso, la pelle rorida, lucente; una rabbia repressa, un marchio fumante che incide la carne, la superficie segnata per ritrovare la strada; l’”horror vacui” di spazi bianchi aldilà del confine, anima e corpo che si tendono vibranti, annusano l’aria, misurandone il verso, la consistenza. “Italia Underground”(Sandro Teti editore), antologia di firme, dagli occhi febbrili, a misurar la forza dei passi: percorsi disegnati dalle ombre amorfe di periferie lunari, dove il centro è assente, metafisica pura, monade sospesa. Biondillo, Evangelisti, Celestini, Mastrandrea, Brun: punte di freccia conficcate nel ventre budelloso di metropoli invisibili, voci al limite, come guardiani di un faro disperso nel maelstrom contemporaneo, occhi puntati a fugare le nubi, a frugare nel buio, sempre. Generi che si contaminano, un arabesco sfilacciato che ricompone i contorni d’un Paese scheggiato, eppur vitale, dove la scrittura è l’imbuto che filtra le ansie e le storture del mondo, dove l’urlo periferico segue percorsi sotterranei che s’intrecciano, ritrovando una sorta di baricentro possibile. Riccardo Brun, ad esempio. Napoletano, classe ’74, giornalista, sceneggiatore, scrittore; contamina il senso, mischiando le carte: “Quei battiti così forti del cuore”, la sua traccia sulla pagina, la puntina d’inchiostro che ne leviga la superficie tracciandone il confine. Il racconto d’un microcosmo, rabbia impastata col cemento, in cui affoga l’esistenza di Salvatore, anonimo e alieno all’indifferenza costante, circostante; frenesia che cresce come i battiti del cuore, annegato nell’ebbrezza chimica di una polvere bianca. Uno come tanti, a noi simile , eppur così al limite: e la città è lì, così vicina che la senti respirare.

sabato 26 settembre 2009

Partito demolliente:

Battute per battone che battono i denti dalla freddura:

"Lega Nord. La legge sull'immigrazione è chiara come l'ampolla del Po. Il ministro Maroni si riferisce ai magistrati: "Questa normativa la capirebbe anche un bambino. Noi per sicurezza l'abbiamo fatta leggere prima a Calderoli".


"Grande intervento di Silvio Berlusconi all'ONU. La sua recita di un puttaniere in doppiopetto ha convinto tutti. Momenti d'imbarazzo quando all'areoporto gli amricani lo hanno perquisito trovandolo in possesso di un astuccio di p...hard, tacchi di ricambio, una parrucca di riserva ed alcuni oggetti erotici, tra cui una quattordicenne. Il Premier: "Ehi, la ragazzina è per uso personale!".


"Cinema. E' nelle sale l'ultima fatica di Woody Allen "Basta che funzioni". La storia di un uomo anziano che si crede un genio, tratta le donne con sufficienza e disprezzo, soffre di complessi a dir poco ridicoli, ma alla fin...e si ravvede. Peccato, sarebbe stato bello vedere Berlusconi querelare Allen".


"RAI. Guerra intestina a Rai Due per Anno Zero. Santoro oggi sarà regolarmente in onda. Non fate caso alle due SS che lo accompagneranno durante la trasmissione: sono le nuove vallette"


"Lavoro. Continua lo stillicidio delle morti bianche. Anche per l'anno prossimo i livelli di occupati saranno in caduta. Da un ponteggio".


Bari. La Procura: "Tarantini sa molto più di quel che dice" . Coca-topa-nano, nano-topa-coca... Alla fine le variabili del sistema Tarantini si riducono a tre. L'incognita è ancora al Governo".


"Natura. Il panda è ormai in un "cul de sac" evolutivo, secondo gli esperti, non ci sarebbero speranze per il povero orsetto. Al WWF stanno già pensando di sostituire il plantigrado con la faccia di Marco Travaglio".


"Vaticanews. Il Papa è sempre più convinto che ci voglia una grande pulizia nei rapporti pubblici. "In prifato, zi può continuare a molestare chiricheti topo afer lafato mani...".


Napoli. Il sottosuolo napoletano è pieno di buchi. Il cervello della Iervolino segue a ruota".


"Italia. Morto qualche soldato italiano, i terremotati senza le case promesse, fabbriche che non riaprono, scuola al collasso cardio-gelminatorio, scudo fiscale per evasorimafiosi, leggi ad uso e consumo viagresco,la RAI assediata, mignotte, ricchi premi e cotillones. Meno male che Silvio c'è".


Giustizia. Alfano ricorda il giudice Livatino. "Era un magistrato come piacciono a me. Cioè freddi, d'un pezzo e stecchtii da tempo in una cassa".


"MAfia. Al processo Dell'Utri, il procuratore generale afferma che "Mangano era ad Arcore per altro". Altro che cavalli e fattorie. Berlusconi: "E pensare che tutta quella cocaina che vedevo girare per casa pensavo fosse per stimolare gli stalloni".


Thailandia. Nasce il bambino più pesante del mondo: oltre otto chilogrammi. "E' andato tutto bene per fortuna", ha dichiarato il capo dei pompieri di Bangkok".

venerdì 25 settembre 2009

Dopo lo Zero, l'Anno:

L'Ultima notte di Mister P:

"Il vecchio maliardo giaceva riverso al suolo, un sacco floscio di biglie umorali, da cui rotolavano via fiotti vermigli, di liquorosa opalescenza . La pozza di sangue disegnava arabeschi fioriti attorno al suo corpo, desnudo; un alone soffuso di piume sospese aleggiava nella stanza in penombra. Piume e sangue: l’avito cappone aveva tirato le cuoia, ingrossato a puntino per il più crudele dei natali. Sempre se di cuoio si poteva conciare, o meglio cianciare, guardando quel corpo raggrinzito e spiumato, che tradiva tutto il peso dell’augusta età, malgrado i tiraggi e le levigazioni cui periodicamente sottoponeva le sue poveri carni, oca starnazzante di vanesia ed effimera essenza. Mister P. era palesemente, definitivamente, accoltellatamente, crepato. Il manico d’ uno stiletto imporporato s’ergeva invitto tra le tenere scapole, alette avicole ormai implumi, stele mortifera a fugar ogni dubbio, nebbia o refuso, circa l’evidenza probatoria che il margravio non s’era inflitto da sé un sì ferale destino, bensì ce l’avevano affondato, all’Inferno, e con furia beluina inusitata e perversa. Il becco, tagliola d’avorio finemente cesellata che sfoggiava ad ogni piè sospinto, era adesso muto, serrato da morsa invisibile, ad eccezione d’una punta linguacciuta pendula e floscia, mozzicone spezzato, a sondar l’aria tenue della stanza albeggiante. Il bianchiccio simulacro di quello che era per tutti l’emblema, l’egida stessa del Potere, il Papero Assoluto, monarca satrapesco dal mediatico eloquio, palpitava ancora, giù nelle sue pudenda illividite, di viagresco ardore: il grigiore mortifero irrigidiva le membra, assommandosi al rigore cavernoso del suo membro indispettito. Come nel più triviale e boccaccesco conto, il sultano priapesco se n’era andato venendo, satiro caprino e smargiasso, guitto atellano dal borsello rigonfio: di certo in vita godeva, e financo in morte aveva goduto. Allo sfocato leucore di candele corrose da fiamme danzanti, a raggiera disposte attorno all’alcova, la tronfia albagia del fellone smorto e stramorto, pareva sfumare nel chiarore incipiente che s’affacciava da fuori. L’alba incombeva, convulsa e spettrale, stagliandosi serica sull’ottomana damascata, il leggio intarsiato, il talamo pomposo; si riversava impetuosa sui marmi e gli stucchi, i preziosi tendaggi ed i trompe d’oeil a muro, arrampicandosi tignosa sulle gambe lisce e perfette d’una papera poco più che adolescente in perizoma e reggicalze, il sedere polposo, tonico e sfrontato, lo sguardo felino perso nel vuoto. Il petto le sussultava a singhiozzo, il seno batuffoloso mostrava le aureole virginali maculate, screziate di sangue ormai raggrumato:erano rivoli di stille silenti, le lacrime scarlatte del vecchio, le ultime piante. Le candide piume, ondulate, si specchiavano nei riflessi perlacei del suo crine frondoso, mentre gli occhi, vitali, instancabili vorticavano per la garconniere infuocata, ormai camera ardente per quel corpo senz’anima. Un refolo di vento le solleticò le natiche, raggelandole il sudore rorido sulla pelle: era tempo d’andare. Raccolse il suo esiguo vestiario con agile mano, mentre con l’indice a punta sondava gli interstizi porosi del cristallo scheggiato, alla nervosa ricerca dell’ultima spora di polvere bianca, per darsi la carica, per darsela a gambe. Scavalcò la salma con balzo sicuro, fermandosi sulla soglia per l’ultima stoccata a quel corpo consunto: la pelle itterica stava cangiando, le venature bluastre rilucevano al chiaroscuro. Il fermacarte di radica e argento svettava immobile, senza pieghe o sussulti, banderilla puntuta a segnarne il passo, del tapino unico epitaffio: Mister P. era ormai dissanguato, le sue spoglia minute di torello inquieto evaporavano al pallido sorgere della sua ultima aurora. E senza drappo alcuno o muleta pietosa a celarne la fine. “Puoi fotterti il Paese, ma il mio culo proprio no!”, fu il suo estremo saluto, e sbattendo la porta girò i tacchi al destino".

Peccato che sia solo un racconto.....

mercoledì 23 settembre 2009

....E Anno Zero può cominciare?

Mister B. va all' ONU:

"Grande intervento di Silvio Berlusconi all'ONU. La sua recita di un puttaniere in doppiopetto ha davvero convinto tutti. Applausi a scena aperta dell'inserviente che aveva appena finito di pulire la sala conferenze. Ma il Nostro non si è perso d'animo continuando imperterrito il suo discorso in Inglese, cosa che ha commosso i superstiti per i notevoli sforzi d'apparir comprensibile. Momenti d'imbarazzo si sono avuti quando all'areoporto la security americana ha perquisito il multimilionario di Arcore, trovandolo in possesso di un astuccio di phard, tacchi di ricambio, una parrucca di riserva ed alcuni oggetti erotici, tra cui una quattordicenne. "Ehi, la ragazzina è per uso personale!", s'è giustificato l'Eroe dei due Mondi".


"Ma dove lo trovate uno più stronzo di me? Dove?".

Chiodo Fesso:

Cazzatine napoletane con babbà e babbei:

"Scienze. Secondo una ricerca, i cani somigliano ai padroni per apprendimento. Emilio Fede ne sarà entusiasta".


"Bari. Tarantini ai domiciliari. Pare che non ci sia pericolo di figa".


"Giornalismo. In Italia è una delle professioni più ambite. Indicata per tutti coloro che hanno intraprendenza, spirito critico ed una lingua felpata fuori misura".


"F1. Briatore cacciato a pedate dalla Formula Uno. Adesso a parte la Gregoraci, i miloni di euro, ville stratosferiche, la figa e il Billionaire, cosa gli rimane?".


"Lega Nord. Renzo Bossi sulle orme del padre, pare sia pronto a diventare Leader. Appena capisce come si scrive".


"Milano. La motrice di un treno deraglia e finisce in un cortile privato. E questo non è niente. Un'ora dopo è emerso un sommergibile dal cesso della signora al primo piano".


"Governo. Dicono che il Berlusconismo sia in fase calante. Sotto accusa le scorte di minorenni".


"Faccia a faccia Fini-Berlusconi. "Feltri la smetta o niente chiarimenti". Berlusconi: "Va bene, lo porto a pisciare da un'altra parte".


"TV. In onda gli spot di Infostrada con Mike quando era ancora vivo. Sgomento dei telespettatori: la salma sembrava decisamente più viva di Fiorello".


Obama: "Sul clima abbiamo poco tempo, ancora qualche decennio è sarà una catastrofe". Berlusconi: " E che sarà mai, anch'io non ciulo da qualche giorno ma mica faccio 'sto casino!".


"Sesso. Secondo un sondaggio le donne raggiungono l'orgasmo in undici minuti circa. Gli uomini in tre. La notizia è stimolante per lui ritardante per lei. Nei restanti otto minuti si possono rivedere le immagini registrate dei primi tre. Alla moviola".


"Economia. La crisi non molla la presa. Tremonti: "State tranquilli per la crisi. Nel 2012 ne saremo fuori. Un'asteroide la spazzerà via. Assieme alla Terra".


"Politica. Il Senato approva lo scudo fiscale. Una norma favorevole agli evasori. Pare che sia più sicuro del preservativo nel proteggere le teste di cazzo".


"Anno Zero. A rischio la trasmissione di Santoro. Per venire incontro alle esigenze del programma Marco Travaglio ci sarà. Ma sarà doppiato da uno dei Muppets".

lunedì 21 settembre 2009

Siamo allo fascio:

Amara Carfagna:

"Sì è vero, sono tempi difficili. Ma non bisogna mollare, mai. Bisogna stringere i denti come ho fatto io. Beh, non troppo almeno, sennò... Ma ai giovani e alle giovani dico sempre di non scoraggiarsi. Attivatevi, cercate i contatti giusti, utilizzate i nuovi canali per trovare un posto, per esempio internet è l'ideale per cercar lavoro....io l'ho fatto! Sì! Su "My Blowjob"! Su "My Blowjob" ho trovato proprio il posto di Ministro che stavo cercando! E allora, tu cosa aspetti?"
M. Carfagna, Ministro delle Pari Opportuntà.

"Silvio è un vero gentleman. Dopo mi ha perfino offerto un fazzoletto seta per pulirmi le labbra".

domenica 20 settembre 2009

sabato 19 settembre 2009

Che Letizia!:

Batto le battute ribattendole:

Curiosità. "Donna americana da figlio in adozione, poi anni dopo lo rintraccia e finiscono a letto insieme. Quando si dice farsi una famiglia".


"Porta a Porta. Stasera su Rai uno ancora immagini delle rovine. Poi Berlusconi si è truccato"



"Ennesimo sfolgorante successo da Auditel per Silvito Goebbels Berluscon. A "Porca a Porca" il Premier ha intrattenuto il pubblico adorante con simpatiche gags in cui si è distinto ancora una volta al fianco della sua spalla di sempre,... Bruno Vespito. Esilarante il momento in cui, con la musica di Arpicella in sottofondo, ha toccato il sedere a tutto il gruppo di ballo delle "Terremotine".


"Esteri. Grande festa in Iraq per il giornalista che lanciò le scarpe contro Bush. In Italia cercasi giornalista che lanci a Berlusconi almeno i rialzi".


"Maltempo. L'Italia è sommersa dalle acque. Berlusconi: "Meno male, non vedevo l'ora di farmi una passeggiatina".


"America. Ragazzino diciassettenne bianco picchiato sullo scuolabus da coetanei neri. La polizia: "Crediamo sia razzismo. Non c'era mia capitato un caso simile, solitamente siamo noi a menare i neri".


"Dopo il mega-show di Porta a Porta, coniato il nuovo slogan della RAI. "Sei un abbonato RAI? Cazzi tua!".


"Compleanni. Roberto Saviano compre trent'anni. A Casal di Principe sono già pronti a fargli la festa".


"Lavoro. Secondo l'Ocse, in Italia il peggio dovrà ancora venire. Il peggio dovrà ancora venire? Di peggio potremmo solo avere Calderoli Ministro della Semplificazione! Come già c'è??".


"Sesso. Sessuologa inglese per anni ha fatto sesso con i suoi pazienti per tentare di guarirli. "Sa com'è, s'inizia parlando del più e del meno e poi lo si mette in pratica".


"Fisco. Controlli fiscali per Rocco Siffredi. "Ehi, io la figa l'ho sempre pagata, mica come quello lì!".


"Ancora polemiche per gli ascolti flop della fiction su Raiuno. Quella senza Garko, ovviamente".


L'Avvocatura dello Stato lancia il monito: "Senza Lodo, il Premier è a rischio". La Daddario: "Meno male che quando mi scopava almeno quello lo indossava".


"Palermo. Allagata da un improvviso nubifragio nella notte. I pompieri in tenuta da sommozzatori salvano pesce gatto in cima ad un albero".


"Economia. Dal 2010 la situazione economica migliorerà. Pare che finalmente si potrà smettere di strizzare i muscoli del buco del culo."

mercoledì 16 settembre 2009

Corteo funebre:

Le battute che piacerebbero tanto a mio figlio. Se ne avessi uno.

"Salute. Pronte le scorte di vaccino antinfluenzale. Berlusconi:"Cazzo non facciamo scherzi! Di Viagra quanto ne abbiamo?".


"Vaticanews. Momenti drammatici per Maledetto XVI. "Ho afuto une incupo...ho zognato che mentre io letto con Coferno italiano mi zi rompefa prezerfatifo.....".


"Lega Nord. Bossi sulle rive del Po invoca il dio Eridanio. Eridanio, la divinità inesistente creata dalla mente malata dello stesso Bossi, ha fatto sapere al suo creatore che non ne può più di essere un burattino di legno, ma vuol diventare un bambino vero. No scusate, quella è un'altra favola".


"Scuola. Al via l'anno scolastico. La riforma del Governo porrà fine alle diatribe sulla scuola facendola fallire. E il tutto prima che suoni l'intervallo. Fa discutere la decisione del Ministrella Gelmini di mettere un tetto agli immi...grati per ogni classe. Data la riconosciuta efficienza della scuola italiana, è probabile che il tetto crolli e non solo sulle teste degli immigrati".


"Napoli. Forcella ripulita per le riprese del film della Roberts. Testuali parole di una donnetta del vicolo: "Ca pe' avè nu ppoco 'e pulizia...amma aspettà ca vene na zoccola 'e ll'Ammerica......".


Napoli 2. Il cardinale Sepe esorta i fedeli a baciare l'ampolla di San Gennaro contro l'influenza A. "L'ho spalamata di vix voporub, con me funziona".


"Politica. Fuor di metafora il Paese è una cloaca democratica, l'aria ristagna, rafferma e mefitica. Un tempo par si dicesse che la Patria di Cicero nel meriggio splendesse, di diritto e giustizia fosse il vessillo; un tempo, nevvero, di Gi...oia la bussola noi ci gloriammo....ora la gloria è appesa al pistillo di ricco sultano che di tope s'ingozza, eppur mai s'annoia!".


Fini: "Sto valutando azioni penali". Feltri: "Sto valutando azioni rettali".


Il Quizzone: "Mai stato con donne a pagamento, mai stato con minorenni, mai stato un corruttore,mai stato evasore, mai stato condannato...indovina chi sono?".


Berlusconi: "Anche io sono un rivoluzionario. Forse non dovrei dirlo, ma da giovane sono stato iscritto a "Potta Continua".


Cinema. Morto Patrick Swayze. Già pronto il sequel di "Ghost".